Non solo mercato, Inter punta Coppa Italia

Non solo mercato, Inter punta Coppa Italia
Stadio Meazzza
11 gennaio 2019

“L’Inter deve alzare un trofeo”. L’obiettivo per il 2019 della squadra di Luciano Spalletti e’ gia’ stato fissato negli ultimi giorni del 2018 dall’ad Beppe Marotta, cosi’ come dal presidente Zhang. ”E’ ora di tornare a vincere”, il mantra del numero 1 del club. Parole che riecheggeranno nella testa dei giocatori ad Appiano Gentile verso la sfida di domenica in Coppa Italia contro il Benevento.

Non solo mercato, quindi, serve tornare a conquistare un trofeo, che manca all’Inter dalla stagione 2010/11 quando, con Leonardo in panchina, i nerazzurri alzarono la Coppa Italia, ultimo successo degli uomini del Triplete. Un lungo ciclo di successi iniziato nel 2004/05 proprio nella competizione nazionale, in cui la squadra di Mancini trionfo’ battendo la Roma. Da qui vuole ripartire anche l’Inter di oggi, perche’ vincere aiuta a vincere e oggi la necessita’ di tornare a trionfare e’ grande.

Magari pensando anche all’Europa League, che, in caso di vittoria, potrebbe riaprire le porte della Champions senza passare dal campionato. Vietato distrarsi, quindi, domenica contro i campani, che gia’ l’anno scorso fecero soffrire la squadra di Spalletti sia a Benevento che a San Siro in campionato. I primi allenamenti serviranno al tecnico per capire le condizioni dei suoi dopo la pausa, anche se appare difficile possano scendere in campo tutti i big nella prima delle due partite a porte chiuse dopo gli episodi di Inter-Napoli (a cui si aggiunge una terza gara senza Curva).

Leggi anche:
Lorenzo manda giù i rivali, e Marquez ringrazia

Il Meazza, a meno di ricorsi (su cui la societa’ sta ancora riflettendo, seppur l’orientamento sia quello di non presentarne), tornera’ ad essere completamente aperto solo per la sfida con la Sampdoria del 17 febbraio, ma gia’ domenica qualche tifoso potrebbe riunirsi al ”Baretto”, la storica sede della tifoseria, per seguire la gara fuori dallo stadio. Intanto continua a tenere banco anche il mercato. Ancora da risolvere la vicenda Gabigol, l’Inter guarda sempre con attenzione ai parametri zero: dopo Godin, il nome nuovo potrebbe essere quello di Robben. ”L’Inter? Sono orgoglioso e felice delle tante offerte ricevute, decidero’ in breve tempo”, le parole del 34enne esterno olandese, in scadenza con il Bayern Monaco.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti