Notte della Taranta, a Melpignano si prepara concertone del 26

Notte della Taranta, a Melpignano si prepara concertone del 26
12 agosto 2017

Novità tecnologiche e misure di sicurezza straordinarie: prosegue il Festival itinerante della Notte della Taranta, con le tappe nei paesi della Greci’a salentina, in vista del concertone finale, che si svolgerà a Melpignano sabato 26 agosto. Tra le innovazioni introdotte per la ventesima edizione del festival di musica popolare salentina, la possibilità di acquistare posti a pagamento nel back stage (finora al concerto si assisteva solo gratuitamente) e di prenotare il parcheggio tramite una app. Proseguono intanto, le prove dell’Orchestra popolare de La Notte della Taranta, che quest’anno ha come maestro concertatore il pianista Raphael Gualazzi, e sarà affiancata sul palco dal corpo di ballo. Tra gli ospiti internazionali sono attesi Suzanne Vega, Yael Deckelbaum, Tim Ries, Pedrito Martinez, Gerry Leonar, Gregory Porter. Molto stringenti le misure di sicurezza imposte agli organizzatori dalla Prefettura di Lecce, in applicazione del decreto Gabrielli, che ha portato innanzitutto al divieto di posizionamento di camion per la vendita di panini e bibite nell’area del convento degli Agostiniani, dove viene montato il palco.

La Fondazione Notte della Taranta ha stretto un accordo con la Regione Puglia, che prevede invece l’installazione di piccole pagodine per la vendita di prodotti km0. L’intera area concerto sara’ inoltre delimitata da una serie di barriere di cemento, i new jersey, e per accedervi sara’ necessario passare attraverso la zona detta di pre-filtraggio, caratterizzata dalla presenza di metal detector. Per evitare la calca davanti al palco, saranno sistemati diversi maxi-schermi in alcune piazze del paese. Allestito inoltre un grande parcheggio da 8.000 posti nell’area industriale (a 1 km dal palco), anche se gli organizzatori sconsigliano di raggiungere Melpignano in auto e sollecitano gli spettatori a utilizzare i treni delle Ferrovie Sud-Est e il servizio di autobus privati Busforfun.    Intanto il festival itinerante – che ha gia’ toccato luoghi suggestivi come il castello di Acaya e location nuove come Nardo’ e Ugento – oggi fara’ tappa a Zollino, dove, alle 22.30, si esibiranno Triace e i Tamburellisti di Paduli.

Leggi anche:
Adele, 22 milioni per cantare e vivere in un hotel per un anno


Commenti