Nubifragi Piemonte, allerta centro-nord

Nubifragi Piemonte, allerta centro-nord
13 maggio 2018

Allarme maltempo al centro-nord per una perturbazione atlantica che ha causato alluvioni in Piemonte e che si sta estendendo al resto del settentrione con forti piogge, temporali e grandinate su Lombardia, Veneto e Toscana. Per lunedi’ e’ stata diramata un’allerta gialla per nubifragi e grandine su Valle d’Aosta e su gran parte del Piemonte, su Lombardia e Veneto, settori occidentali della Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise, oltre che sui settori occidentali di Calabria e Basilicata e sui settori tirrenico e nord-orientale della Sicilia. Nel Lazio, in particolare, e’ prevista una criticita’ idrogeologica per temporali da stasera e per le successive 18 ore. Nella giornata di domenica il Piemonte ha pagato il tributo piu’ pesante con nubifragi nel Pinerolese, in provincia di Torino, e nevicate ai 2.000 metri del Colle del Sestriere e a quote piu’ basse.

La colonnina di mercurio e’ scesa sotto i 15 gradi temperature anche in pianura. Un temporale con 60 millimetri di pioggia caduti in un’ora ha provocato lo straripamento di alcuni corsi d’acqua minori a Bricherasio e nella bassa Val Pellice, con allagamenti e disagi. Il maltempo minaccia anche l’agricoltura: la grandine potrebbe danneggiare i cereali in campo e le piante da frutto pronte per la raccolta come le verdure, avverte la Coldiretti ricordando come nel 2018 ci siano gia’ stati danni all’agricoltura per oltre 400 milioni di euro. Il tutto dopo un mese di aprile in cui sono cadute il 55% di precipitazioni in meno e che si classifica comunque come il piu’ caldo dal 1800, con una temperatura superiore di addirittura 3,5 gradi la media del periodo di riferimento.

Leggi anche:
Salvini e Meloni in allarme per "fughe" da FI, ma Berlusconi rassicura

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti