Obama ha scelto Chicago per la sua biblioteca presidenziale

Obama ha scelto Chicago per la sua biblioteca presidenziale
13 maggio 2015

“Sono diventato veramente un uomo a Chicago. Ogni valore, ogni ricordo, ogni relazione importante per me è a Chicago. Mi considero un cittadino di South Side”: Chicago città chiave nella vita di Barack Obama e città natale per sua moglie Michelle. Sarà la città dell’Illinois ad ospitare la sede della biblioteca presidenziale di Barack Obama, un lascito di ogni presidente americano al termine del proprio mandato.Obama ha scelto la comunità dove è nata la sua carriera politica, il South Side, una zona di grandi disuguaglianze e contrasti, un luogo icona della cultura nera negli Stati Uniti. Chicago e la sua università sono state preferite alla Columbia University di New York, dove ha studiato, e alla University of Hawaii, lo Stato dov’è nato.Nel South Side Obama è stato eletto al Senato statale quando viveva in quella zona, dove è cresciuta sua moglie Michelle. Resta ora da decidere quale luogo ospiterà il Centro presidenziale, che includerà la biblioteca, il museo e l’istituto accademico, da dove Obama lancerà programmi educativi e iniziative. La University of Chicago ha offerto due possibilità: il Washington Park o il Jackson Park, entrambi parchi pubblici che si trovano proprio nel South Side. (Immagini Afp)

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Muore dopo 31 anni di coma, Brescia piange Ignazio Okamoto


Commenti