Obama: si volta pagina, la recessione è finita

Obama: si volta pagina, la recessione è finita
23 gennaio 2015

“Questa sera si volta pagina”, ma per “iniziare un nuovo capitolo” il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha bisogno dei numeri, quelli di un Congresso a maggioranza repubblicana. Per questo nel suo discorso sullo stato dell’Unione tenuto quando in Italia era notte fonda, il presidente ha chiesto che si “lavori insieme, da subito” cercando di far crescere gli Stati Uniti e di trovare un punto comune.”Viviamo da quindici anni nel nuovo secolo – ha detto Obama – Quindici anni iniziati con un attacco terroristico sul nostro territorio, che hanno generato due guerre lunghe e costose, che hanno visto spandersi nel nostro paese e nel mondo una recessione senza precedenti. Resta un periodo molto difficile, ma stasera cambiamo pagina. Dopo un periodo di recessione la nostra economia è in crescita e produce posti di lavoro al ritmo del 1999″. Applausi dalla platea, pochi fischi, quasi impercettibili, e un unico tema ricorrente. “Siamo una famiglia unita”, che dopo essere passata attraverso periodi difficili ora ha bisogno di un scrivere un nuovo capitolo. Insieme.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Crolla un ponte vicino a Tolosa, morta una quindicenne


Commenti