Ocse, Lazio la regione con piu’ laureati. In coda Puglia e Sicilia

Ocse, Lazio la regione con piu’ laureati. In coda Puglia e Sicilia
12 settembre 2017

Il livello d’istruzione in Italia non e’ uguale su tutto il territorio: le regioni del Centro sono mediamente piu’ istruite rispetto al resto d’Italia. E’ quanto emerge dal rapporto Ocse “Uno sguardo sull’Istruzione”, presentato questa mattina nella sede Luiss di Roma. Il Lazio e’ la regione con il piu’ alto tasso di laureati (23%), considerando la fascia di eta’ che va dai 25 ai 64 anni. Umbria ed Emilia Romagna sono a pari merito con il 21%, seguite dalla Toscana e Liguria con il 20%. A meta’ classifica due regioni del Nord: il Piemonte e il Veneto, rispettivamente con il 17% e il 16%. In fondo ci sono la Puglia e la Sicilia con la percentuale piu’ bassa (13%). Nelle regioni del Centro la percentuale media e’ del 20%, nel Nord del 18% e nel Sud e nelle Isole del 15%. La situazione cambia pero’ se ci si riferisce solo ai giovani tra i 25 e i 34 anni: in questo caso – sempre secondo i dati del rapporto Ocse – la Provincia di Trento e’ quella piu’ virtuosa, con oltre il 30% di laureati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Giffoni Film Festival, aperta la selezione dei film in concorso


Commenti