Olanda, l’azzurro Dainese oro su strada Under 23

Olanda, l’azzurro Dainese oro su strada Under 23
Alberto Dainese
10 agosto 2019

L’azzurro Alberto Dainese, portacolori del Team Seg Racing Academy, regala all’Italia il terzo oro nonché la settima medaglia azzurra ai campionati europei di ciclismo in corso di svolgimento ad Alkmaar, in Olanda. L’azzurro si è imposto allo sprint nella prova in linea maschile U23 sulla distanza totale di 138 km. L’Italia domina così le prove U23 in linea, dopo l’oro della Paternoster conquistato ieri, si aggiunge, oggi, il titolo di Dainese. L’azzurro domina allo sprint e si prende l’oro che mancava all’Italia dal 2003 dopo quello di Visconti. Ricco il bottino azzurro che vanta 3 ori e 4 bronzi. Dainese, guidato alla perfezione dai suoi compagni di squadra Ferri e Dalla Valle, negli ultimi due chilometri di gara, mette a segno una volata in cui sprigiona tutta la sua forza e sembra anche quella dei suoi compagni di squadra. Degna di attenzione è stata proprio l’azione dell’altro azzurro, Alexander Konychev, figlio d’arte, in fuga per 60 km con il norvegese Hvideberg.

Quando mancano 20 km dal traguardo Konychev entra in azione e si rende protagonista di una bellissima fuga solitaria tanto da arrivare a credere che l’oro poteva essere a portata. Ripreso poi dal gruppo a soli 1.8 km dal traguardo, il titolo continentale conquistato dal compagno sembra ripagarlo di questo sforzo. “E’ stata una vittoria di squadra. Sono stato guidato alla perfezione dai miei compagni – sottolinea Dainese in lacrime dopo l’arrivo-. In ogni azione eravamo presenti. Un vero peccato che Alex sia stato ripreso a pochi chilometri dall’arrivo. Anche per questo non potevo perdere. Ho trovato un varco ed è andata bene”. Elena Cecchini, invece, ha vinto la medaglia d’argento nella prova su strada agli Europei di ciclismo in corso in Olanda. Dopo i due prove nelle gare under 23, ieri con la Paternoster e oggi con Dainese, un’altra medaglia per l’Italia nella manifestazione continentale: Cecchini ha chiuso la volata finale alle spalle dell’olandese Amy Pieters.

Leggi anche:
In fila per un saluto a Gimondi, "tifiamo sempre per te"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti