Onu: in est Ucraina 1100 morti, aereo abbattuto crimine di guerra (VD)

28 luglio 2014

[sz-youtube url=”http://youtu.be/jtcxF_Fx0KE” /]

L’abbattimento del volo MH17 della Malaysia Airlines in Ucraina potrebbe essere considerato un crimine di guerra. A dirlo è la commissaria Onu per i diritti umani Navi Pillay proprio nei giorni in cui l’intensificarsi dei combattimenti rallenta l’avvio di un’inchiesta indipendente sull’abbattimento del volo con a bordo 298 persone.Gli scontri fra separatisti russi ed esercito di Kiev ora si stanno concentrando nell’est dell’Ucraina, dove è in corso l’offensiva del governo per riprendere le città nelle mani dei filorussi. E in queste zone sempre l’Onu ha denunciato l’uso di artiglieria pesante, soprattutto nelle regioni di Donetsk e di Lugansk, anche in centri abitati colpiti da razzi, missili e carri armati. Una violenza che ha lasciato sul campo da aprile a oggi oltre 1100 vittime; i feriti invece sono oltre 3000.Intanto gli Stati Uniti hanno accusato la Russia di lanciare missili da oltre confine sull’Ucraina, diffondendo anche delle foto, ritenute inattendibili da Mosca.(Immagini Afp)

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
New York, il capo chef Cipriani Dolci trovato morto in ostello


Commenti