Orlando, no a partito unico con Forza Italia

Orlando, no a partito unico con Forza Italia
Matteo Renzi (s) Silvio Berlusconi
21 maggio 2018

Il piano di Renzi è quello di andare verso il partito unico con Fi? “Non lo so, leggo che ci sono giornali che suggeriscono questa evoluzione, la trovo nel novero delle possibilita’, ma la considero sbagliata perche’ temo che rischi di accentuare la saldatura tra populisti e destra, e poi l’Italia non e’ la Francia, quindi sinceramente la trovo velleitaria”. Lo afferma, il ministro uscente della Giustizia Andrea Orlando (Pd). “Credo che anche nell’ala renziana ci siano perplessita’ rispetto a questa linea ma anche spinte in questa direzione: sara’ interessante capire come si scioglie questo nodo, ma e’ un dibattito assolutamente legittimo”, aggiunge. Il Pd deve valutare anche l’idea di cambiare nome? “No – risponde Orlando – credo che la crisi dei partiti derivi proprio dal fatto che i partiti non sono riusciti ad esercitare la loro funzione. Non cambierei il nome al Pd ma mi porrei il tema di come si allarga e come si amplia la democrazia rappresentativa anche con altre forme di partecipazione”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Vasco Rossi, sorpresa in spiaggia in Puglia: selfie con bagnanti


Commenti