Palermo, difesa Zamparini presenta eccezioni al processo

Palermo, difesa Zamparini presenta eccezioni al processo
Maurizio Zamparini
10 luglio 2019

La quarta sezione del tribunale ha rinviato al 18 settembre il processo contro l’ex presidente del Palermo calcio, Maurizio Zamparini, imputato di false comunicazioni sociali e alla Covisoc, commissione di vigilanza sulle societa’ professionistiche di calcio. I giudici del capoluogo siciliano hanno dato tempo alla Procura di esaminare le numerose eccezioni presentate dall’avvocato Fabrizio Biondo, che ha sostenuto la tesi dell’inutilizzabilita’ di una serie di atti di indagine, perche’ compiuti fuori termine o, nel caso delle intercettazioni, in assenza delle autorizzazioni da parte del Gip.

E’ stata cosi’ giocoforza rinviata l’audizione del primo testimone, convocato dal pm Andrea Fusco per l’udienza di oggi, il tenente della Guardia di Finanza Giovan Battista Mangiacavallo. Zamparini, coinvolto nella vicenda che ha portato al dissesto della societa’ rosanero, non ammessa al campionato di Serie B 2019-2020, dopo avere sfiorato per due volte la promozione in Serie A, si trova agli arresti domiciliari: i suoi legali hanno presentato ricorso al tribunale del riesame, che decidera’ nei prossimi giorni.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Riecco la Frappart, arbitra Italia-Armenia U21


Commenti