Il Papa nomina afro-americano Gregory a Washington

Il Papa nomina afro-americano Gregory a Washington
4 aprile 2019

Nell’anniversario dell’assassinio di Martin Luther King (4 aprile 1968), il Papa ha nominato arcivescovo di Washington mons. Wilton Gregory, 71 anni, sinora vescovo di Atlanta, che diverrebbe così il primo cardinale afro-americano nella storia degli Stati Uniti. Il presule succede al cardinale Donald Wuerl (2006-2018), che si è dimesso ad ottobre tra le critiche per la gestione degli abusi sessuali quando era vescovo di Pittsburg, e al cardinale Theodore McCarrick (2000-2006), che il Papa ha dimesso dallo stato clericale e depennato dal collegio cardinalizio per gli abusi sessuali che ha compiuto a danno di minorenni e seminaristi maggiorenni.

Mons. Gregory era presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti nel 2002, quando scoppiò per la prima volta lo scandalo della pedofilia nella Chiesa di oltreatlantico. In quel frangente propugnò l’adozione della Carta di Dallas per la tutela dei minori. Ad Atlanta si è profilato in tutti questi anni come un pastore vicino alla sensibilità di Papa Francesco su questioni come la protezione dell’ambiente, la pastorale con le persone omosessuali e l’accoglienza degli immigrati.

Leggi anche:
Nella notte giapponese il misterioso rito imperiale del Daijosai

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti