Parla la moglie di Weinstein, Georgina Chapman: sono a pezzi

Loading the player...
11 maggio 2018

“Non ho mai sospettato nulla”. “Sono stata umiliata, mi sento a pezzi”. A parlare per la prima volta è Georgina Chapman, moglie dell’ex produttore cinematografico travolto dallo scandalo molestie a Hollywood Harvey Weinstein. In una lunga intervista rilasciata a Vogue mesi dopo la prima denuncia contro il marito da parte di un’attrice, la 42enne, stilista per il marchio Marchesa, che ha chiesto la separazione poco dopo lo scoppio della bufera, si è sfogata con parole dure. La lunga intervista è stata ripresa anche dalla Bbc.

Georgina ha raccontato di essere dimagrita di cinque chili in pochi giorni, di essersi vergognata e di non essersela sentita di uscire prima allo scoperto. “Ero umiliata e pensavo che non fosse rispettoso farlo – ha detto – ho pensato: chi sono io per farmi vedere mentre accade tutto questo?”. Ora si sente distrutta. Ha rivelato che alterna momenti di rabbia e disperazione ed è preoccupata soprattutto per i suoi figli. “Come saranno le loro vite?” si chiede, “Cosa dirà loro la gente?”. La coppia ha due figli, di 7 e 5 anni. Il magnate ha sempre negato tutte le accuse di abusi.

Leggi anche:
Morto Antonello Falqui, papà del varietà televisivo

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti