Pedaggi, sconti fino al 20%

Pedaggi, sconti fino al 20%
10 gennaio 2018

Sconti fino al 20% sui pedaggi per i pendolari dell’autostrada A24-A25, la Strada dei Parchi. L’intervento è stato deciso al termine di un incontro al ministero delle Infrastrutture tra il ministro Graziano Delrio e i presidenti della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, dopo l’adeguamento delle tariffe di pedaggio entrate in vigore il primo gennaio. L’incontro, spiega il ministero, “ha esaminato gli strumenti possibili per intervenire a calmierare l’incremento, pari al +12,89%, tra i più consistenti a livello nazionale, derivante direttamente dal riconoscimento di pronunce giudiziarie su ricorsi attivati dalla società, per mancati riconoscimenti degli investimenti negli anni scorsi”. “Abbiamo tutti chiaro – ha detto Delrio – che gli incrementi, comunque autorizzati su base di sentenze giudiziarie, vanno calmierati. Per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione risorse per consentire gli sconti ai pendolari fino al 20% sulle due autostrade”. Un primo strumento, sottolinea il ministero delle infrastrutture, “che sarà proposto alla concessionaria è l’applicazione dello sconto per pendolari con telepass fino a un massimo del 20%, grazie alla disponibilità del ministero e delle Regioni Lazio e Abruzzo a coprire il mancato introito. Sarà attivo nei prossimi giorni, non appena saranno messi a punto nuovi criteri che rendano più efficace la misura per i pendolari, rispetto a quanto avvenuto negli anni passati”.

Leggi anche:
Ricercare talenti a Teatro innovando recruitment

Un secondo strumento è di carattere strutturale e riguarda il piano economico finanziario (Pef) della concessionaria, dal quale di fatto sono discesi gli adeguamenti della tariffa di gennaio 2018 e degli anni precedenti. “Visto l’alto rischio sismico delle due autostrade – ha spiegato Delrio – chiederemo di inserire un contributo statale che così possa contenere gli incrementi”. “In continuità – aggiunge il dicastero di Porta Pia – con un dialogo avviato con Bruxelles da parte del ministero, si lavorerà a un tavolo con la concessionaria, anche sulla base dell’informativa presentata dal ministro al Cipe del 22 dicembre, per mettere a punto un nuovo Pef. L’obiettivo è, anche con le consistenti risorse del ministero per la messa in sicurezza della Strada dei Parchi, poter permettere in futuro, insieme agli investimenti realizzati, un adeguamento della tariffa non superiore al 4%”.

Leggi anche:
Da Consulta novità per i lavoratori

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti