Pedofilia, i vescovi cileni ammettono: “Abbiamo sbagliato come Pastori”

Pedofilia, i vescovi cileni ammettono: “Abbiamo sbagliato come Pastori”
20 agosto 2018

I vescovi cileni hanno ammesso di avere “sbagliato nel nostro dovere di Pastori non ascoltando, non credendo e non assistendo le vittime” dei gravi abusi sessuali”. In una dichiarazione letta dal presidente della Conferenza episcopale cilena, monsignor Santiago Silva, i vescovi hanno “chiesto perdono” perche’ “alcuni di noi avrebbero potuto essere piu’ attenti al dolore sofferto dalle vittime”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Marina Abramovic aggredita a Firenze, identificato l'uomo


Commenti