Perseguita ex moglie fino a tentare d’investirla, arrestato

11 ottobre 2017

Minacce e botte all’ex moglie, fino al punto di tentare d’investirla con l’auto. Con queste accuse, i Carabinieri di Corigliano Calabro (CS) hanno arrestato, un uomo di 42 anni, del luogo, in esecuzione di un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Castrovillari, per ripetute condotte vessatorie nei confronti dell’ex coniuge e dei propri figli. La donna, piu’ volte, nei mesi scorsi, aveva denunciato come l’ex marito l’avesse sottoposta a percosse ed atti intimidatori, non rassegnandosi alla fine del loro rapporto e arrivando a gesti estremi di violenza, come il tentativo di investirla con l’auto o l’irruzione all’interno del portone di casa, mentre la donna rincasava, per picchiarla brutalmente. L’uomo era stato arrestato e denunciato piu’ volte per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed atti persecutori nei confronti della ex moglie.

Leggi anche:
Gasolio rubato in Libia e rivenduto in Europa, 9 arresti


Commenti