Piacere femminile, il sesso visto dalla scienza

17 luglio 2014

Guardare  all’orizzonte del piacere femminile partendo da un viaggio retrospettivo nella storia della sessualità, dal mondo antico fino ai giorni nostri, indagando dal punto di vista clinico e scientifico l’universo femminile che si cela dietro alle più comuni problematiche sessuali oggetto di consulenza specialistica. E’ questo l’obiettivo che cerca di raggiungere “Donne e sessualità”, libro edito da Leonida Edizioni, e scritto da Maria Laura Falduto. La ricerca condotta in alcuni Consultori Familiari inoltre, dimostra come i rapporti con le figure d’attaccamento, il contesto sociale entro cui questi si esprimono e lo stile genitoriale ricevuto, possano avere un impatto notevole nello sviluppo di una sana sessualità. In un’ottica prospettica, emergerà dunque la necessità di ripartire dal basso, dall’ educazione all’affettività come fondamento per la costruzione di legami sani ed appaganti.  Per molto tempo lo studio della sessualità femminile è stata oggetto di dubbi, pregiudizi e false credenze ma anche di interesse per quella “sfera esperienziale” come la definirebbe Foucault, tanto negata e repressa, quanto vissuta ed ostentata.

Scrive Clemente Cedro nella sua prefazione al libro: “Parlare oggi di sessualità e di soddisfazione sessuale è più che mai attuale. In primo luogo la psicologia, ma anche la politica e la catechesi, non possono trascurare questa sfera della vita umana, che è generatrice di componenti esistenziali di primaria importanza, come i legami d’amore, la coesione coniugale, la procreazione, la felicità esistenziale Cinquanta anni sono ormai trascorsi dall’inizio della cosiddetta rivoluzione sessuale, iniziata come movimento culturale legato all’esigenza di riconoscere alle donne pari diritti e pari opportunità rispetto al mondo maschile, e che negli anni ’70 portò in Italia alle lotte per il riconoscimento del diritto alla maternità responsabile e alla sessualità sganciata dalla necessità procreativa. L’interessante lavoro scientifico di Maria Laura Falduto apre delle prospettive evolutive meritevoli di sempre nuove indagini e approfondimenti.

Lo stile, a tratti tecnico, che l’autrice mantiene in alcune parti del testo, è espressione di una volontà ‘laica’ di esporre i risultati al di là di rappresentazioni ideologiche precostituite. Il ciclo di risposta sessuale è descritto infatti come una sinergia tra motivazioni, fattori culturali e sociali, psicologici e relazionali che influenzano fortemente la percezione soggettiva di soddisfazione nella donna”. Falduto, scrittrice e Psicologa reggina, è stata Socia Fondatrice del Centro pierre di Reggio Calabria, centro culturale di formazione e ricerca scientifica. Si occupa  di progettazione d’implementazione di servizi sociosanitari e psico-educativi di orientamento alla salute sessuale e  di prevenzione del disagio giovanile. Ha conseguito un Master in Sessuologia Clinica e Terapia di Coppia ed attualmente frequenta un Master di Alta Formazione Dalla Psicodiagnosi alla Relazione di Cura. Impegnata attivamente nel sociale collabora con diversi Enti pubblici ed  Associazioni di volontariato. I  suoi articoli sono pubblicati su “Helios Magazine” e su riviste on-line di Psicologia.

Leggi anche:
"Mary Jane" è il nuovo singolo di Chilafapuliska, feat. Roy Paci

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti