Piatek stende il Napoli, Milan vola in semifinale. “E solo inizio”

Piatek stende il Napoli, Milan vola in semifinale. “E solo inizio”
Krzysztof Piatek
30 gennaio 2019

Piatek fa il suo esordio in campo dal primo minuto e subito fa la differenza: con una doppietta nel primo tempo porta il Milan in semifinale di Coppa Italia eliminando il Napoli. Squadre in campo nel primo tempo con formazioni molto diverse da quelle di sabato scorso in campionato con l’incontro finito 0 a 0. Nel Milan annunciato lo scambio tra Cutrone e Piatek mentre a sorpresa restano invece fuori Rodriguez, Suso, Calhanoglu e Calabria per Laxalt, Abate, Castillejo e Borini. E Piontek non delude e dopo 10 minuti segna il gol del vantaggio per i rossoneri.

Su lungo lancio di Laxalt il polacco non perde l’occasione per farsi spazio e realizzare. Passa poco piu’ di un quarto d’ora ed e’ sempre Piatek che raddoppia con un gol strepitoso in contropiede raccogliendo l’ovazione di tutto lo stadio. Nella ripresa il Napoli attacca a testa bassa, mantiene quasi sempre il possesso di palla ma l’attacco e’ sterile e azzurri non riescono a realizzare. Anche i cambi non portano il risultato sperato e l’incontro si conclude cosi’ con la vittoria del Milan che in semifinale affrontera’ la vincente tra Inter e Lazio. A rovinare la festa milanista qualche coro dei tifosi contro quelli napoletani.

PIATEK ”Mi aspettavo una notte cosi’, l’avevo detto che ero pronto e oggi ho fatto doppietta. Ed e’ solo l’inizio”. Lo dice, ai microfoni di Milan Tv, Krzysztof Piatek, autore dei due gol decisivi con cui il Milan ha battuto il Napoli e si e’ qualificato alle semifinali di Coppa Italia. ”Entrambi i gol – aggiunge il centravanti polacco – sono stati bellissimi, anche se sono stati diversi tra loro. Oggi e’ andata bene, ma io ho gia’ la testa per la gara contro la Roma. Speriamo di vincere domenica, abbiamo tutto per farlo”. Piatek definisce ”grandiosa” l’atmosfera di San Siro, parla del derby tra connazionali con Milik con un sorriso (”gli ho parlato prima della partita e questa volta ho vinto io”) e resta con i piedi ben saldi per terra: ”E’ nata una stella? Vedremo. Io voglio solo fare gol e lo ripeto, sto bene e sono nato pronto”.

Leggi anche:
Singapore, Ferrari sfavorite ma "tutto puo' succedere"

GATTUSO “Una grande partita contro un grande Napoli. Ci siamo difesi bene, poi con Paqueta’ e Castillejo abbiamo creato i presupposti per poterla vincere”. Cosi’ il tecnico del Milan, Rino Gattuso, commenta il successo in Coppa Italia sui partenopei, frutto soprattutto della doppietta di Piatek: “Siamo contenti di averlo ma oggi bisogna fare i complimenti a tutti. Abbiamo saputo soffrire e difeso bene. Poi Piatek ha fatto la differenza, negli ultimi venti metri e’ un cecchino”, ha affermato l’allenatore. Altro promosso della partita e’ Bakayoko, “un giocatore – spiega Gattuso – che ribalta l’azione, ha grande fisicita’ e da’ superiorita’ numerica. Poi in fase di interdizione ha imparato molto, e’ un giocatore molto importante per noi”. Guardando al futuro, l’allenatore rossonero invita la squadra “a volare basso e a pensare a lavorare con umilta’. Va bene la qualita’, ma mettersi a disposizione e’ fondamentale”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti