Piedi avvolti in foglio di alluminio, ecco i benefici

Piedi avvolti in foglio di alluminio, ecco i benefici
31 ottobre 2019

Molte persone lo usano in cucina, ma poche penserebbero di usare un  foglio di alluminio per avvolgere parti del proprio corpo. Può sembrare una idea bizzarra, ma si scopre che il foglio di alluminio è un ottimo prodotto per i tuoi disturbi quotidiani. Avvolgere le parti del corpo in un foglio di alluminio può portare molti vantaggi e benefici. Ad esempio, è ottimo per la fatica, allevia i dolori articolari, diminuisce il dolore da ustioni e può anche essere usato per curare il raffreddore. In sostanza, il foglio di alluminio può essere incredibilmente usato per svariate applicazioni a cui non avresti mai pensato prima.

  • Hai bisogno di un imbuto ma non ne hai uno in casa? Non preoccuparti: piegando un po’ di foglio di alluminio puoi facilmente costruirti un imbuto che non perde. Perfetto!
  • Se hai bisogno di stirare dei vestiti ma non hai abbastanza tempo per farlo, il foglio di alluminio è la soluzione perfetta. Piega un capo d’abbigliamento intorno ad un pezzo di foglio e poi stiralo. Grazie al foglio di alluminio, il capo d’abbigliamento sarà stirato su entrambi i lati contemporaneamente. Riuscirai a stirare molto più velocemente!
  • Hai delle forbici che non tagliano bene? Non è un problema. Se usi un foglio di alluminio, le forbici saranno belle e affilate prima che tu te ne renda conto. Tutto quello che devi fare è prendere un pezzo di foglio di alluminio e poi tagliarlo in pezzi più piccoli. Questo è tutto!
  • L’elettricità statica ai vestiti può essere molto frustrante. Per fortuna, c’è un trucco semplice e veloce per risolvere il problema. Tutto quello che devi fare è appallottolare qualche foglio di alluminio e strofinarla sui vestiti. L’elettricità statica sparirà.
  • Hai a casa un segnale WiFi debole? Realizza uno schermo in foglio di alluminio e mettilo contro un muro nel punto in cui vuoi aumentare il segnale. Esso aumenterà in direzione dello schermo.
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Aston Martin, da James Bond al suo primo Suv

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti