Pole da record del ‘Diablo’ Quartararo. Griglie di partenza

Pole da record del ‘Diablo’ Quartararo. Griglie di partenza
Fabio Quartararo
4 maggio 2019

Fabio Quartararo da Nizza (ma con radici siciliane), detto ‘El Diablo’, 20 anni compiuti il 20 aprile, ha atteso la gara numero 300 dalla nascita della MotoGp per firmare la sua impresa. A Jerez de la Frontera e’ diventato il piu’ giovane pole-man della massima cilindrata, battendo il record che apparteneva a Marc Marquez, primo al via ad Austin, nel 2013, quando aveva 20 anni, due mesi e quattro giorni. Ma le sorprese delle qualifiche non finiscono qui. Perche’ al suo fianco il rookie avra’ il romano Franco Morbidelli, 24 anni, mai cosi’ avanti in griglia da quando e’ in MotoGp. Non bastasse, i due cavalcano le Yamaha del team satellite Petronas. Eppure hanno dato la paga alle M1 ufficiali di Maverick Vinales (quinto) e Valentino Rossi (tredicesimo). Che, sempre in difficolta’, si e’ arenato nella Q1, superato da Vinales e dalla Ducati Pramac di ‘Pecco’ Bagnaia, guarda caso creatura della VR46 Riders Academy, come lo stesso Morbidelli.

Quartararo ha bruciato Marquez sul finire della Q2. Sembrava che il campione del mondo avesse la pole in pugno, ma l’1’36″880 del francesino (giro veloce del circuito) gliel’ha sfilata. Marquez partira’ comunque in 1/a fila, posizione che non ha mai mancato dall’inizio della stagione. In seconda sgomitano Andrea Dovizioso con la migliore Ducati ufficiale, Vinales e Cal Crutchlow (LCR Honda). Solo settimo Danilo Petrucci con l’altra Ducati Mission Winnow, che aveva aperto il sabato dominando la Fp3. Jorge Lorenzo, caduto nella Q2, e’ 11/o, dietro Bagnaia. Il miglior tempo in qualifica e’ altro dall’essere il piu’ veloce alla fine dei 25 giri della gara, ma la pole e’ comunque una bella rivincita di Quartararo, il cui approdo tra i grandi aveva suscitato polemiche perche’ ritenuto prematuro: “Mi dicevano che era troppo presto per passare in MotoGP, credo di aver fatto bene” ha sorriso lui dopo il suo exploit. Il talento gli e’ sempre stato riconosciuto, fin dal 2013, quando a soli 14 anni vinse il CEV Moto3, campionato spagnolo di velocita’.

Leggi anche:
Roma stoppa Zaniolo, Inter anche su Sturridge

Nel 2015, per permettergli di partecipare al mondiale Moto3 sin dalla prima gara, fu addirittura coniata una regola ad hoc poiche’ non aveva ancora compiuto 16 anni. Eppure le due stagioni non eccezionali in Moto2 avevano rischiato di appiedarlo. Oggi Jerez era ombreggiata dalle nuvole. “Domani, se ci sara’ il sole, sara’ tutta un’altra pista – la previsione di Marquez – La prima fila e’ importante, per la gara mi sento pronto”. Di “incognita Marquez” parla Dovizioso. Per il forlivese “le condizioni meteo e le temperature faranno la differenza. Sicuramente il mio feeling e’ migliore rispetto all’anno scorso”. “Nel corso del mio miglior giro ho avvertito una vibrazione improvvisa al posteriore ed ho rischiato di cadere – spiega Petrucci – Pero’ sono contento del feeling con la moto. Partire dalla settima posizione rendera’ il mio compito leggermente piu’ difficile, ma sono ottimista”. Sfortunato Andrea Iannone. Il pilota Aprilia e’ incappato in una brutta scivolata alla curva 11 nelle prime fasi delle FP4. Le radiografie non hanno evidenziato fratture, ma e’ stato dichiarato “unfit to race” complice il forte dolore al piede sinistro. Se sara’ al via, partira’ ultimo.

GRIGLIE DI PARTENZA

Griglie di partenza del gp di Spagna, quarta prova del motomondiale, in programma domani sulla pista di Jerez de la Frontera. – MotoGp: 1/a fila: Fabio Quartararo (Fra/Yamaha) in 1’36″880 Franco Morbidelli (Ita/Yamaha) +0.082 Marc Marquez (Spa/Honda) +0.090 2/a fila: Andrea Dovizioso (Ita/Ducati) +0.138 Maverick Vinales (Spa/Yamaha) +0.234 Cal Crutchlow (Gbr/Honda) +0.295 3/a fila: Danilo Petrucci (Ita/Ducati) +0.329 Takaaki Nakagami (Gia/Honda) +0.452 Alex Rins (Spa/Suzuki) +0.471 4/a fila: Francesco Bagnaia (Ita/Ducati) +0.504 Jorge Lorenzo (Spa/Honda) +0.616 Joan Mir (Spa/Suzuki) +0.634 … – Moto2: 1/a fila: Jorge Navarro (Spa/Speed Up) in 1″41.182 Alex Marquez (Spa/Kalex) +0.091 Augusto Fernandez (Spa/Kalex) +0.141 2/a fila: Remy Gardner (Aus/Kalex) +0.184 Nicolo Bulega (Ita/Kalex) +0.211 Lorenzo Baldassarri (Ita/Kalex) +0.268 3/a fila: Fabio Di Giannantonio (Ita/Speed Up) +0.269 Thomas Luthi (Swi/Kalex) +0.276 Tetsuta Nagashima (Gia/Kalex) +0.278 … – Moto3: 1/a fila: Lorenzo Dalla Porta (Ita/Honda) in 1’46″011 Tatsuki Suzuki (Gia/Honda) +0.004 Celestino Vitti (Ita/KTM) +0.184 2/a fila: Niccolo’ Antonelli (Ita/Honda) +0.221 Dennis Foggia (Ita/KTM) +0.345 Gabriel Rodrigo (Arg/Honda) +0.414 3/a fila: Aron Canet (Spa/KTM) +0.430 Marcos Ramirez (Spa/Honda) +0.461 Albert Arenas (Spa/KTM) +0.487…

Leggi anche:
Tra errori e super Leclerc, scoppia caso Vettel in Ferrari
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti