Produzione industriale e consumi, avanti piano

10 giugno 2014

In aprile 2014 l”indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,7% rispetto a marzo. Lo riferisce l”Istat. Nella media del trimestre febbraio-aprile l”indice ha registrato una diminuzione dello 0,1% rispetto al trimestre precedente. Corretto per gli effetti di calendario, in aprile 2014 l”indice è aumentato in termini tendenziali dell”1,6% (i giorni lavorativi sono stati 20 come ad aprile 2013). Nella media dei primi quattro mesi dell”anno la produzione è aumentata dello 0,8% rispetto allo stesso periodo dell”anno precedente.

In aprile l”indice destagionalizzato registra variazioni congiunturali positive nei comparti dell”energia (+3,0%), dei beni di consumo (+2,2%) e dei beni intermedi (+0,5%). Segna invece una variazione negativa, il raggruppamento dei beni strumentali (-1,3%). Con riferimento alle sole attività manifatturiere, la produzione aumenta dello 0,4%.
L’Istat conferma anche il calo dello 0,1% segnato dal Pil nel primo trimestre del 2014. E lo spiega così: ”La sintesi di un incremento del valore aggiunto nel settore dell’agricoltura (2,2%), di un andamento negativo nell’industria (-0,4%) e di una variazione nulla nel comparto dei servizi”.

Nell’ambito dei consumi finali, nel primo trimestre 2014 la spesa delle famiglie residenti segna un lieve aumento, pari allo 0,1% rispetto al trimestre precedente. Lo rileva l’Istat. L’ultimo incremento era stato registrato nel quarto trimestre del 2010. In termini tendenziali, invece, il dato risulta ancora negativo (-0,6%).

Leggi anche:
L'Ocse boccia ancora l'Italia: crescita zero, frenano i consumi. E vola debito pubblico

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti