I profumi del mare, ecco l’impepata di cozze. Consigli e segreti

11 gennaio 2019

Profumo di mare e sapore di sale tutto estivo quando a tavola arrivano loro, le cozze. I piatti che si possono realizzare con questi deliziosi frutti del mare sono tantissimi e tipici della tradizione della cucina mediterranea: dalle cozze ripiene, agli spaghetti con cozze e ricci fino al classico soutè di cozze. E poi risotti, zuppe e antipasti… Un piatto su tutti, però, esalta il loro sapore. Parliamo del più tradizionale e tipico piatto della cucina del sud Italia: l’impepata di cozze. E’ una delle ricette napoletane più semplici da preparare ma amatissima da tutti gli amanti delle cozze, in estate è un piatto gettonatissimo a casa mia, e l’altra sera l’ho preparata per tutta la famiglia accompagnandola a dei crostini di pane caldo. Potete anche accompagnare l’impepata con qualche fetta di limone, che verrà apprezzata da coloro che lo amano sul pesce. Per rendere ancora più ricco il piatto potete preparare l’impepata mista con cozze e vongole. Infine una curiosità: secondo la tradizione popolare napoletana, le cozze sono più buone da mangiare nei mesi senza “R”, mesi in cui sarebbero più piene e gustose.

INGREDIENTI

– 1 chilo di cozze

– 2 spcchi di aglio

– 1 bicchiere di vino bianco

– prezzemolo fresco

– olio d’oliva

– pepe nero

– pane casareccio

 

PREPARAZIONE

Si inizia dalla pulizia delle cozze: eliminate quelle con il guscio rotto o aperto poi sciacquatele sotto l’acqua corrente; poi pulitele una alla volta, raschiate il guscio con la lama di un coltellino per eliminare le incrostazioni; staccate la barbetta e passata una paglietta di metallo per eliminare le ultime impurità; ponete le cozze in una ciotola con acqua fredda oppure copritele con un panno inumidito e conservatele in frigorifero ( non più di 8-10 ore). Intanto occupatevi dei crostoni: tagliate 8 fette di pane, in un ciotolina versate dell’olio e aromatizzatelo con un spicchio di aglio il sale, pepe e l’origano. Distribuite le fette di pane su una leccarda rivestita con carta da forno, spennellatele con l’emulsione di olio aromatizzato e tostatele in forno statico a 200° per qualche minuto , il tempo necessario per renderle dorate. Ponete un filo di olio in una pentola capiente, aggiungete l’aglio e fatelo rosolare a fuoco l’aglio, poi versate le cozze pulite scolate dall’acqua, coprite con coperchio e proseguite la cottura finché non saranno dischiuse. Non mescolate con il mestolo ma ruotate la pentola per mescolare. Quando tutte le cozze saranno aperte spegnete il fuoco e condite con prezzemolo tritato e abbondante pepe nero macinato, rimettete il coperchio e agitate la pentola per insaporire le cozze. Gustate l’impepata di cozze ben calda accompagnandola con i crostoni di pane.

Leggi anche:
Madhya Pradesh, 12enne violentata e decapitata da fratelli e zio
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti