Puscas: in campo mi scatta la voglia di gol

Puscas: in campo mi scatta la voglia di gol
L'attaccante del Palermo George Puscas
23 ottobre 2018

“Quando entro in campo sono sempre carichissimo, sia se gioco dall’inizio della partita, dal primo minuto del secondo tempo o negli ultimi dieci minuti. Per la passione che ho dentro e’ normale che quando tocco l’erba mi scatta la voglia e la rabbia di fare gol”. La spiega cosi’ l’attaccante del Palermo George Puscas la motivazione che ha trovato a Lecce per entrare in campo ed essere decisivo con il gol vittoria al primo pallone toccato. Quello segnato in Salento per il rumeno e’ stato il primo gol con la maglia rosanero.

Leggi anche:
L`Italia di Pavan e Paratore alla World cup in Australia

“Non chiedetelo a me come mai ho impiegato cosi’ tanto a sbloccarmi – dice -, non lo so nemmeno io. Capita. E’ ovvio che volevo sbloccarmi gia’ dal primo secondo della prima partita che ho giocato con questa maglia, se il gol e’ arrivato adesso va bene lo stesso. L’importante e’ che abbiamo vinto e che in classifica siamo li’ dove dobbiamo essere. Sono contento per il gol che ho aspettato tanto e perche’ e’ servito per vincere in trasferta su un campo difficile”.

A Lecce Puscas e’ partito dalla panchina, nelle idee di turnover dell’allenatore Roberto Stellone venerdi’ sera potrebbe toccare a lui indossare la maglia da titolare contro il Venezia. “Mi trovo bene con tutti i compagni di reparto – sottolinea – sia con Nestorovski che con Moreo o con Trajkovski. Lo vedo in allenamento, mi trovo bene con chiunque ho accanto e non ho mai avuto difficolta’ sul piano dell’intesa. Del resto quando tutti sanno bene cosa devono fare e conoscono i concetti dell’allenatore, tutto diventa piu’ facile”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti