Raccolti oltre 2 mila euro per sostenere “Magnificat”

24 agosto 2014

Superato il primo traguardo di duemila euro, raccolti per la realizzazione di Magnificat, lo spettacolo, prodotto dall’associazione Ne’on, che lavora prevalentemente con attori disabili, che sara’ messo in scena in Prima nazionale martedi’ 9 settembre, alle 21, al Teatro Antico di Taormina. Per sostenere l’allestimento di Magnificat, con la regia di Monica Felloni e la direzione artistica di Piero Ristagno, inserito nel cartellone del “Bellini Festival”, gli artisti della compagnia Ne’on hanno, infatti, invitato il pubblico a diventare protagonista della creazione dello stesso spettacolo, dando vita alla campagna sociale di crowdfunding, “Sostieni Magnificat”: un’attivita’ di sensibilizzazione che, in poco piu’ di due settimane, ha gia’ dato i primi importanti frutti, consentendo di raccogliere duemila euro grazie al finanziamento collettivo, a cui tutti possono partecipare, donando anche solo pochi euro attraverso il sito internet http://www.eppela.com/ita/projects/873/magnificat-25-anni-di-teatro -delle-diversit “Magnificat” riveste una grande importanza, anche alla luce del fatto che e’ la prima volta che una compagnia con attori disabili mette in scena uno spettacolo al Teatro Antico di Taormina. Con l’occasione, inoltre, l’associazione Ne’on festeggia i 25 anni di “Teatro delle Diversita’” in Sicilia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
A Palazzo Madama l'omaggio a Napoli con Autieri e Ranieri


Commenti