Rally Italia Sardegna, vince lo spagnolo Sordo su Hyundai

Rally Italia Sardegna, vince lo spagnolo Sordo su Hyundai
16 giugno 2019

Vittoria sorprendente, ma meritata per Dani Sordo e Carlos Del Barrio su Hyundai i20 WRC al Rally Italia Sardegna dove ancora una volta la conclusiva Power Stage ha riservato emozioni. Gli spagnoli della Hyundai Shell Mobis WRT erano stati leader nella prima tappa, quindi si sono attestati in seconda posizione. Ma poi sono stati pronti a conquistare la vittoria quando Ott Tanak su Toyota Yaris WRC, al comando fin dalla seconda tappa, si e’ girato e ha successivamente rallentato per un problema tecnico, proprio sulla conclusiva prova Sassari-Argentiera, la Power Stage della gara.

L’estone del Toyota Gazoo Racing WRT navigato da Martin Jarveoja ha vinto in totale sette delle 19 prove speciali e conclude da leader della classifica mondiale il Rally Italia Sardegna, grazie ai punti comunque guadagnati con la quinta posizione finale. Secondi Teemu Suninen e Jarmo Lehtinen, equipaggio finlandese della M-Sport Ford World Rally Team che sulla Fiesta WRC ha guadagnato il primo podio stagionale con l’attacco portato nella prima tappa e poi ha difeso con tenacia durante le rimanenti due lunghe frazioni di gara.

Terzi a sorpresa Andreas Mikkelsen e Nicolas Gilsoul che hanno portato sul podio la seconda Hunday i20: in piena rimonta i norvegesi hanno vinto tutte e quattro le speciali della 3/a e conclusiva tappa ed hanno rimontato nel finale sugli altri britannici Elfyn Evans e Scott Martin quarti sulla Ford Fiesta WRC che hanno lottato per l’intera gara e respinto gli attacchi fin dove possibile. Tra gli italiani ha brillato Fabio Andolfi in WRC 2 su Skoda Fabia R5, con un successo in prova e sempre tempi da protagonista assoluto. Il savonese di Aci Team Italia navigato da Simone Scattolin, si e’ riscattato dalla sfortuna che ad inizio prima tappa ha privato l’equipaggio italiano di migliori ambizioni.

Leggi anche:
Palermo, revocati arresti domiciliari a Zamparini
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti