Reddito minimo di inserimento, sbloccati 2,5 mln per i comuni ennesi e nisseni

11 novembre 2014

“L’assessorato al Lavoro della Regione siciliana ha sbloccato i fondi relativi al reddito minimo di inserimento. Il decreto, con il quale viene liquidato l’85% dello stanziamento dell’ultima legge finanziaria, pari a circa 2 milioni e mezzo di euro, è stato firmato dal neo direttore Anna Rosa Corsello. I comuni interessati delle province di Caltanissetta ed Enna riceveranno comunicazione tra oggi e domani e potranno quindi pagare i lavoratori”. Lo annuncia Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars, che ha seguito l’iter dal finanziamento alla liquidazione, al termine dell’incontro con il direttore dell’assessorato al Lavoro Anna Rosa Corsello.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
La Federal Reserve divisa taglia i tassi, Powell esclude recessione Usa


Commenti