Ricerca, premiata negli Stati Uniti dottoranda messinese

28 dicembre 2016

Giovanna Ruello, dottoranda in Fisica presso il dipartimento Mift dell’Università di Messina, ha vinto a Rochester (New York) il secondo premio nella Fio/Ls (Frontiers in Optics and Laser Science) Student Chapter Competition. L’iniziativa è organizzata dalla Società americana di ottica. Ruello, seguita dal professor Ulderico Wanderlingh, ha partecipato alla competizione in rappresentanza del team Unime.

Il titolo del suo lavoro è “Fata Morgana on the Strait of Messina: Physics of Mirages”. Il fenomeno della “Fata Morgana” è causato dalla rifrazione della luce che passa attraverso strati d’aria con diverse temperatura o densità; l’atmosfera agisce come una lente provocando l’incurvamento dei raggi di luce e generando immagini distorte, invertite o ingrandite in posizioni differenti da quelle reali. Per la dimostrazione un gradiente di indice di rifrazione è stato ottenuto sovrapponendo vari strati di gelatina, aventi differenti concentrazioni di glucosio.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Parmitano guiderà l'Eva più difficile dopo quella su Hubble


Commenti