Ricercare talenti a Teatro innovando recruitment

Loading the player...
20 aprile 2018

Ricercare talento, passione ed energia per affrontare le sfide e i programmi di sviluppo e crescita previsti per i prossimi anni. Con questo obiettivo Terna, gestore della rete elettrica nazionale e con un ruolo guida nel processo di trasformazione del settore elettrico verso forme di produzione di energia pulita, ha pensato e finalizzato, al Teatro Eliseo di Roma diretto da Luca Barbareschi, e per la prima volta in Italia, un percorso innovativo e diverso di recruitment. E’ Il tuo futuro in scena, una opportunità unica, per 100 neolaureati scelti tra i mille partecipanti all’iniziativa, di presentare il proprio talento e di diventare protagonista della rete elettrica del futuro. Come? Attraverso una full immersion scenica tra storytelling, casting, copioni, trailer e prove generali. Fino alla performance. Riscoprendo e valorizzando abilità che nell’era dei nativi digitali, diventano realmente innovative quali la scrittura, lo studio, l’approfondimento e l’improvvisazione. Oltre al fondamentale lavoro di squadra. Silvia Marinari, direttore risorse umane e organizzazione di Terna: “L’idea è partita da un bisogno aziendale, dalla necessità di Terna di cercare dei Talenti per rafforzarsi. E siamo partiti con una modalità di selezione innovativa perché abbiamo bisogno di talenti, competenze e capacità nuove. In particolare, in un mondo sempre più digitale, abbiamo bisogno di persone che mettano a disposizione energia, passione, ma anche la capacità di mettere insieme discipline diverse e di mettere a disposizione dell’azienda creatività e capacità di relazione”.

Leggi anche:
A genitori di minori lavoro solo entro 250km

Nei prossimi 5 anni Terna investirà in Italia oltre 5 miliardi per il rafforzamento della rete elettrica nazionale e per l’integrazione delle fonti di energia rinnovabile. Una eccellenza italiana dunque, che, come dimostra anche l’iniziativa Il tuo futuro in scena, crede nei talenti e nelle risorse del nostro paese e offre prospettive concrete ai giovani perché possano trovare in Italia le migliori opportunità per un lavoro qualificante e stimolante. Come conferma Bernardo Quaranta, responsabile Corporate Affairs di Terna: “Si parla tanto in questo periodo di giovani talenti che non hanno le condizioni per realizzarsi in Italia e che vanno a ricercarle all’estero. Invece siamo convinti che le condizioni in Italia per loro ci possano essere, anzi che l’Italia abbia bisogno del loro talento, e quindi cerchiamo di individuare tra loro quelli che possono essere più in linea con le caratteristiche che servono ad un’azienda come la nostra”. Non solo recruitment per una giornata che ha visto il teatro comunque protagonista. In quest’ottica rientra la partnership di Terna con l’Eliseo, nel novero di iniziative volte a favorire al contempo la diffusione di una maggiore sensibilità culturale presso le giovani generazioni. Luca Barbareschi: “Penso che ognuno dei ragazzi presenti per questa iniziativa sia un potenziale creativo meraviglioso per il paese e mi piace poter pensare che il teatro che ho acquistato e rilanciato sia un luogo di crescita per loro”.

Leggi anche:
Il turista italiano scopre Israele, nel 2018 +40% di presenze

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti