Ricette dal mondo, ecco l’insalata di papaya verde thai

11 luglio 2018

L’insalata di papaya verde è un’insalata piccante fatta di papaya arrostita triturata. È di origine lao ma viene anche consumata in tutto il sud-est asiatico. È un piatto conosciuto in Cambogia come bok l’hong, in Laos come tam som o col nome più specifico Hoong tam maak e in Thailandia come som tam. Propio il Som tam è stato inserito da CNN Go nel 2011 nella lista dei 50 alimenti più deliziosi del mondo. Ecco la ricetta originale dell’insalata di papaya verde thai.

Ingredienti

3 spicchi d’aglio – 2 cucchiai di arachidi tostate, grossolanamente schiacciate – 2 cucchiai di gamberetti secchi – 2 fette o piccoli spicchi di lime – 6 pomodorini, tagliati a spicchi – 2 fagioli, tagliate a 1cm di lunghezza – 4-6 peperoncini – 2 tazze di papaya verde tritata, si ottiene da circa 1 piccola papaia – 3-4 cucchiai di zucchero di palma grattugiato, a piacere – 2-3 cucchiai di salsa di pesce – 2-3 cucchiai di succo di lime -1 cucchiaio salsa di tamarindo

Procedimento

Utilizzando un pestello e mortaio, pestare l’aglio con un pizzico di sale, poi aggiungere arachidi e gamberi secchi e battere per ottenere una pasta grossa. Aggiungere i pezzi di lime, pestare con il pestello, quindi aggiungere i pomodorini e i fagioli e battere con attenzione per un paio di secondi. Successivamente aggiungere i peperoncini, appena schiacciandoli. Più i peperoncini vengono pestate, più il piatto sarà piccante. Aggiungeteli in anticipo se volete un piatto più piccante.
Infine, aggiungete la papaya verde leggermente schiacciata con il pestello. Aggiungete lo zucchero di palma, la salsa di pesce, il succo di lime e la salsa di tamarindo. Assaggiate, il piatto deve avere un sapore dolce, aspro, piccante e salato. Aggiungete più zucchero, salsa di pesce, lime o tamarindo al vostro gusto.
Mettete circa 1 tazza di riso al vapore su ogni piatto e servite l’insalata di papaya verde sopra.

Leggi anche:
Tre anni fa la strage al Bataclan, il racconto per immagini

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti