Rifiuti nella Capitale, maxi-inchiesta della procura su mancata raccolta

Rifiuti nella Capitale, maxi-inchiesta della procura su mancata raccolta
Virginia Raggi
10 luglio 2019

Maxi inchiesta della procura di Roma sulla mancata raccolta dei rifiuti nella capitale. I pm hanno aperto un fascicolo di indagine, al momento contro ignoti, per violazione delle norme in materia ambientale, contenute nel decreto legislativ. Il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia ipotizza, in particolare, la violazione dell’articolo 256 sull’attivita’ di gestione non autorizzata dei rifiuti. A determinare l’apertura di un procedimento sono state le denunce di privati cittadini (con tanto di foto allegate) e di varie associazioni che hanno lamentato disagi per la mancata raccolta di rifiuti attribuendo responsabilita’ all’Ama e all’amministrazione capitolina. Denunce che nelle ultime settimane si sono moltiplicate.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Primo passo su carceri evasori, più tasse su giochi. Conte, mano su fuoco per coperture. Ecco la manovra da 30 miliardi


Commenti