Rihanna piange il cugino ucciso in una sparatoria

Rihanna piange il cugino ucciso in una sparatoria
27 dicembre 2017

Lutto nel giorno di Santo Stefano per Rihanna. La cantante ha pubblicato sui social le foto del cugino ucciso in una sparatoria alle Barbados. Secondo una ricostruzione Tavon Kaiseen Alleyne, 21 anni, è stato avvicinato alle 7 del mattino del 26 dicembre mentre camminava vicino alla sua abitazione nella zona di Saint Michael (Barbados). Un uomo ha esploso dei colpi di arma da fuoco uccidendolo sul colpo e poi scappando. Rihanna aveva passato il natale con il cugino e lo ha ricordato con una serie di foto. “Non posso credere che solo la scorsa notte ci stavamo stringendo in un abbraccio. Non avrei mai pensato che sarebbe stata l’ultima volta che avrei sentito il calore del tuo corpo. Ti voglio bene” il post della cantante con l’hashtag #endgunviolence, stop alla violenza. All’inizio di questo mese, la polizia delle Barbados aveva comunicato che i crimini legati alle armi sull’isola erano aumentati significativamente rispetto al 2016.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
La 58esima Biennale d'arte di Venezia e i suoi Tempi interessanti


Commenti