Ripresa l’eruzione dell’Etna, chiusi spazi aerei

Loading the player...
20 luglio 2019

E’ ripresa con energia l’eruzione sull’Etna caratterizzata da un’intensa attivita’ stromboliana dai crateri sommitali con ‘fontane di lava’, boati e la fuoriuscita di una colata. Il fenomeno, ‘concentrato’ nella zona alta e desertica del vulcano, e’ accompagnato da una forte emissione di cenere che ha portato alla chiusura degli spazi aerei su Catania e Comiso (Ragusa) che impedisce gli atterraggi e i decolli nei due scali. L’unita’ di crisi della Sac tornera’ a riunirsi domani alle 6.30 per le decisioni di adottare per i due aeroporti. Il sistema vulcanico appare ‘carico’ di energia come dimostra l’alto livello del tremore dei condotti magmatici interni dell’Etna registrato dall’Osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisca e vulcanologia di Catania.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Meloni: elezioni unico esito possibile, rispettoso per Italia


Commenti