Il robot barman tutto italiano che fa impazzire Las Vegas

Loading the player...
4 settembre 2017

A Las Vegas sono tutti pazzi per un nuovo bar tender italiano. Dietro al bancone però non un macho latino ma un robot progettato in Italia e voluto nel suo locale da un imprenditore italiano. Tipsy Robot è realizzato dalla Makr Shakr, azienda torinese specializzata nella realizzazione di sistemi robotici e sta spopolando nel locale di Rino Armeni. Una volta seduti al bar si effettua l’ordinazione tramite un iPad. A preparare il drink sarà proprio uno dei robot Made In Italy dotati di braccia che simulano alla perfezione i movimenti di un bar tender. “Prendono il ghiaccio, il limone, la soda e tutti gli ingredienti necessari poi mixano, shakerano e guarniscono la vostra ordinazione con una tecnica equiparabile a quella di un professionista di settore” spiega Rino Armeni Ceo di Robotic Innovation.

Leggi anche:
Due arresti per bomba stazione di Londra

Il braccio meccanico e la mente elettronica possono preparare 60 diversi tipi di cocktail fino a un massimo di 120 bicchieri all’ora. Ma non sostituiscono la creatività e il calore umano. “La prima cosa che ho detto al mio staff è che questi robot sono una attrazione, ma la gente torna al bar grazie a voi. Non voglio assolutamente lasciare fuori il fattore umano. I rapporti umani vengono prima di tutto” aggiunge Armeni. I clienti apprezzano. “Questo è il futuro, i robot fanno già parte della nostra vita e ci aiutano, sono d’accordo con questa innovazione” dice un abitante di Las Vegas. “I robot e l’automatizzazione rendono il servizio più veloce, puoi anche chiedere delle modifiche, è tutto molto bello”, aggiunge un turista del Tennessee. Per le classiche chiacchiere col barista, immortalate da tanti film, meglio però rivolgersi altrove.

Leggi anche:
Primo mese su Iss per l'astronauta italiano Paolo Nespoli



Commenti