Sale prezzo della benzina, su autostrade punte 2 euro/litro. Conte: “Lavoriamo per evitare clima austerity”

Sale prezzo della benzina, su autostrade punte 2 euro/litro. Conte: “Lavoriamo per evitare clima austerity”
24 aprile 2019

In aumento i prezzi dei carburanti. Dopo l’inasprimento delle sanzioni Usa all’Iran e le tensioni in Libia, le quotazioni del greggio e quindi dei prodotti petroliferi sono in rialzo. E sulle autostrade, alla vigilia del ponte del 25 aprile, i prezzi arrivano anche a superare i 2 euro al litro per la benzina: sull’A1 Milano-Napoli, e’ il caso dei 2,041 euro al litro segnalati nell’area Lucignano est (Arezzo) al servito; 2,051 euro al litro ad Arno ovest (Firenze); 2,071 a San Pietro (Napoli); 2,020 San Zenone est (Milano), come emerge dall’Osservatorio carburanti del Mise.

“Noi lavoriamo per non precipitare il Paese in un clima di austerity che soffocherebbbe la crescita economica”. Lo afferma Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, in merito all’aumento dei prezzi dei carburanti con le quotazioni del greggio e quindi dei prodotti petroliferi in rialzo a causa delle tensioni internazionali. Sulle autostrade, alla vigilia del ponte del 25 aprile, i prezzi arrivano anche a superare i 2 euro al litro per la benzina. “L’anno scorso quando abbiamo fatto la manovra economica abbiamo scongiurato l’incremento delle accise e l’incremento dell’Iva”, ricorda Conte.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Pressing Ue sull'Italia: attese risposte conti entro pochi giorni. Tria convinto di aver "posto le basi"


Commenti