Salvini a Bibbiano: non avrò pace finché l’ultimo ultimo bimbo non sarà a casa

Loading the player...
23 luglio 2019

Fuori programma per Matteo Salvini, che annuncia a sorpresa una visita a Bibbiano, cittadina emiliana al centro della inchiesta ‘Angeli e demoni’ su presunte irregolarita’ nell’affido di minori. Invece di rientrare dalla Toscana direttamente a Roma, il ministro dell’Interno ha aggiunto all’ultimo minuto la trasferta nel Reggiano, per tenere alta l’attenzione sul caso di cronaca attorno al quale da giorni denuncia il silenzio dei media. “Oggi saro’ a Bibbiano per confermare il mio impegno, da papa’ e da ministro, in difesa di chi non si puo’ difendere: giu’ le mani dai bambini”, ha annunciato. La ‘mossa’ e’ stata duramente criticata dall’opposizione, in particolare dal Pd.

“Il vicepremier Salvini dovrebbe rispondere in Parlamento sulle presunte tangenti russe al suo partito. Dovrebbe andare in Calabria, dove c’e’ stato un duplice omicidio di mafia. E invece va a Bibbiano a fare sciacallaggio politico. Al peggio non c’e’ limite”, ha scritto il senatore e responsabile economia dei Dem, Antonio Misiani. “Invece di inutili passerelle e di becere speculazioni politiche sul caso Bibbiano ci aspettiamo che il governo e la maggioranza che lo sostiene individuino una corsia preferenziale in commissione e in Aula per l’approvazione della legge sulle incompatibilita’”, ha chiesto la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan, di Liberi e uguali.

“Come emerso dalle relazioni presentate nell’ultima conferenza stampa sul tema degli affidamenti illeciti, tenutasi presso la sala stampa della Camera dei Deputati, e’ fortissimo il rischio che esistano altri casi Bibbiano nel resto d’Italia. Bisogna intervenire celermente per sottrarre i minori alle vergognose speculazioni di individui senza scrupoli che hanno fatto di questa delicata materia un business. E’ il momento di mettere un punto a questa situazione vergognosa e bisogna farlo con atti concreti, non con spot elettorali”.

Mentre dal Movimento 5 stelle si continua a puntare il dito contro “Sullo scandalo di Bibbiano dalla segreteria politica del Pd non e’ arrivata alcuna presa di posizione forte”, ha sostenuto l’europarlamentare del M5s Ignazio Corrao. “Da li’ nasce la polemica politica, dal tentativo di mettere sotto al tappeto una vicenda raccapricciante in cui si faceva violenza psicologica sui bambini per sottrarli ai genitori. La politica deve pretendere chiarezza su questi fatti. E’ un dovere che abbiamo nei confronti degli italiani. Bene ha fatto dunque il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a istituire una Squadra speciale di giustizia per la protezione dei bambini”.

Leggi anche:
Il ritorno di La Qualunque con "Cetto c'è, senzadubbiamente"

La visita di Salvini avviene nel giorno in cui si apprende che quattro bambini dei sette entrati nell’indagine della Procura di Reggio Emilia sono nel frattempo tornati a vivere coi genitori naturali. Da quanto si apprende, la decisione del tribunale dei minori non e’ recentissima. La Procura aveva segnalato al Tribunale dei minori alcuni casi di presunte anomalie nell’ambito dell’inchiesta. I giudici minorili hanno cosi’ controllato e verificato diversi fascicoli constatando che quattro bimbi, tra quelli segnalati, erano gia’ stati affidati alle loro famiglie biologiche.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti