Salvini contestato a Salerno, poi applaudito

Salvini contestato a Salerno, poi applaudito
19 novembre 2014

 

Contestazioni ma anche tanti applausi per il leader della Lega Matteo Salvini a Salerno, protetto dai cordoni di sicurezza della polizia. All’ingresso del palazzo comunale, dove è arrivato per un evento culturale, il segretario del Carroccio è stato accolto dai fischi di un gruppo di rappresentanti dei centri sociali del territorio che hanno gridato slogan principalmente a sfondo antirazzista. Dentro la sala però circa 350 persone lo hanno applaudito calorosamente. All’uscita le voci dei rappresentanti dei centri sociali si sono mescolate a quelle di numerose persone che scandivano il nome del leader della Lega.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
In Libano proteste davanti alla Banca centrale a Beirut


Commenti