“Sanremo mi ha deluso. Ma ora rinasco”. Ferreri è convinta del suo nuovo album ‘L’attesa’

26 marzo 2014

“Per me è come nascere una seconda volta”. Giusy Ferreri è convinta del suo nuovo album intitolato “L’attesa”. Il lavoro è già nei negozi e negli store digitali. Per lei si tratta del terzo album a distanza di tre anni dal suo ultimo progetto discografico.

Giusy Ferreri, com’è andata la composizione delle nuove canzoni?

“Ci sono state tre fasi. La prima con Linda Perry che è stata a dir poco fondamentale. Con lei cercavo un aiuto per la scrittura melodica. Poi c’è stato l’incontro col produttore israeliano Yoad Nevo col quale si è creato un momento magico. Soltanto il primo giorno abbiamo abbozzato sette brani. Dopo un mese ci siamo rivisti e li abbiamo completati. Poi c’è stata la terza fase con Roberto Casalino e Ermal Meta”.

Sembrerebbe un lavoro poco omogeneo o sbaglio?

“In realtà si tratta di tre capitoli differenti, ognuno formato da quattro canzoni, con la propria identità. In un secondo momento la produzione artistica ha dato l’omogeneità necessaria”.

A che punto della sua carriera sente di essere arrivata?

“Mi sento come se fosse un secondo inizio per me”.

Perché si sente rinata?

“In questo album ci sono molte più canzoni che portano la mia firma. Il mio obiettivo è quello di dimostrare le mie capacità di autrice oltre che di interprete”.

Sul palco dell’Ariston ha presentato “L’amore possiede il bene” e “Ti porto a cena con me”. Cosa ricorda di Sanremo 2014?

Leggi anche:
Isabelle Huppert riceve il premio speciale "Cuore di Sarajevo"

“È stata una bella esperienza e mi ha offerto una grande occasione. L’Ariston è il palco che concede maggiore visibilità ma mi aspettavo di più dalla mia partecipazione sanremese”.

Ha affrontato il palco con lo stesso spirito?

“Quest’anno ero più pacata e sono salita sul palco in punta di piedi. Ero già concentrata sul media successivo”.

Nel 2011 come si sentiva a Sanremo?

“Quella volta avevo un’euforia diversa. Presentavo un brano più rock e sentivo una forte energia”.

A cosa si dedicherà dopo la pubblicazione dell’album?

“Stiamo già lavorando alla prossima tournée che inizierà dopo l’estate. Siamo ancora in una fase embrionale ma tutto questo ci porterà anche a scegliere quale sarà il secondo singolo da pubblicare”.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti