Scoperta a Palermo nave con oltre 20 tonnellate d’hashish

Loading the player...
9 agosto 2018

Una montagna di hashish immersa nel gasolio. E’ quanto ha scoperto la Guardia di finanza di Palermo che ha rinvenuto a bordo di una nave, battente bandiera panamense, oltre 20 tonnellate di droga.

Undici sono le persone, tutte di origine montenegrina, finite in manette. Gli stupefacenti, probabilmente destinati al mercato europeo, erano nascosti nei serbatoi della Remus in circa 400mila litri di carburante. L’imbarcazione dopo essere partita dal porto di Las Palmas in Gran Canaria, aveva dichiarato di essere diretta verso il porto di Tuzla (Turchia), via Alexandria (Egitto).

Leggi anche:
Ilaria Cucchi attacca il generale dell'Arma: "Nistri vuole colpire tutti quelli che parlano"

Durante i controlli, il comportamento sospetto del comandante della nave e dell’equipaggio hanno spinto i militari a scortare il natante nel porto di Palermo. Le complesse manovre per lo svuotamento di due serbatoi di prua, contenenti 20.000 litri di gasolio, hanno consentito di rinvenire, completamente sommersi nel carburante, oltre 650 sacchi di iuta contenenti, complessivamente, più di 20 tonnellate di hashish di 13 diverse qualità per un valore di mercato oscillante tra i 150 e i 200 milioni di euro.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti