Segnalato primo caso di morte legata al fumo elettronico

Segnalato primo caso di morte legata al fumo elettronico
24 agosto 2019

Un paziente è morto dopo aver sviluppato una grave malattia respiratoria a causa del fumo da sigaretta elettronica negli Stati Uniti, lo affermano i funzionari sanitari citati dalla Bbc mentre gli esperti indagano su una malattia polmonare misteriosa negli Stati Uniti che darebbe legata all’uso di sigarette elettroniche. Il direttore del CDC Robert Redfield ha dichiarato: “Siamo rattristati dalla notizia della prima morte correlata allo scoppio di una grave malattia polmonare in coloro che usano dispositivi per sigarette elettroniche o” vaping “.

Ha aggiunto: “Questa tragica morte in Illinois rafforza i sospetti di gravi rischi associati ai prodotti di sigarette elettroniche”. La causa della malattia misteriosa non è stata identificata, ma tutti i casi registrati implicano in qualche forma il fumo elettronico. Le persone colpite presentavano sintomi tra cui tosse, respiro corto e affaticamento, nonché alcuni casi di vomito e diarrea. Non ci sono prove di una malattia infettiva – come un virus o batteri. “Non è chiaro se questi casi abbiano una causa comune o se si tratti di malattie diverse con presentazioni simili”, ha affermato la dott.ssa Arias. Mitch Zeller dell’amministrazione statunitense Food and Drug ha affermato che era importante capire che “ci troviamo nelle prime fasi di queste indagini cercando di mettere insieme i fatti”.

Il presidente della American Vaping Association, Gregory Conley, ha dichiarato a sua volta di essere “fiducioso” che le malattie siano state causate da dispositivi contenenti cannabis o altre droghe sintetiche, non dalla nicotina. Ma il dott. Brian King dell’ufficio del CDC sul fumo e la salute ha messo in guardia dal pensare che il fumo elettronico sia completamente sicuro. “Sappiamo che le sigarette elettroniche non emettono un aerosol innocuo”, ha detto. “È stata identificata una varietà di ingredienti nocivi, tra cui cose come particolato ultrafine, metalli pesanti come piombo e sostanze chimiche cancerogene”, ha detto, insieme al diacetile, un aroma usato per dare un gusto “burroso” al fumo da sigaretta elettronicoche è stato collegato a “gravi vie respiratorie malattia”.

Leggi anche:
A Ocean Viking assegnato il porto di Messina
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti