Sicilia, dalla Regione pronti 287 milioni per le imprese

Sicilia, dalla Regione pronti 287 milioni per le imprese
13 febbraio 2018

La Regione Siciliana ha pronti 287 milioni di euro per le imprese dell’isola. Ad annunciarlo è stato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, incontrando i giornalisti a Palazzo d’Orleans di Palermo insieme all’assessore regionale per le Attività produttive Mimmo Turano. “La prima parte delle risorse destinate alle imprese di tutti i settori produttivi – ha detto Musumeci – riguarda 120 milioni di euro per gli avvisi di un primo bando pubblicato dal precedente governo un anno fa, e alla cui procedura abbiamo dato un impulso ulteriore anche nelle modalità di individuazione delle imprese. E poi un secondo bando con avvisi per 167 milioni di euro, che prevede un criterio diverso di selezione delle imprese, diverso rispetto a quello adottato dal precedente governo. Sono interventi per servizi per consentire alle imprese ricerca, innovazione e competitività”. A questi investimenti vanno aggiunti altri 120 milioni di euro destinati ad un terzo bando che fa lievitare le risorse da investire a circa 400 milioni di euro. Cifra che sale ulteriormente se si considerano i fondi europei del Po Fesr 2014-2020.

Leggi anche:
Morte 12 immigrati nel Foggiano, indagati 3 operatori agricoli

“Il nostro obiettivo è arrivare a muovere oltre 1 miliardo di euro – ha detto Musumeci -. Stiamo lavorando per dare ossigeno alle imprese che sono la nostra vera ricchezza, che producono occupazione e rimettono in moto l’economia. Sono le imprese che hanno ricadute sul territorio, assumono. Se crescono i consumi cresce in maniera virtuosa l’economa dell’isola dove gli ultimi indicatori segnalano un tasso di povertà relativa e assoluta che va ben otre il 40%”. Per Musumeci “la Sicilia è una regione che per quanto riguarda gli investimenti non soffre di carenza di risorse, ma manca di progetti. E le risorse possono essere impiegate solo con progetti esecutivi. Siamo convinti che quella sia la strada principale per ridare fiducia a tutte le attività economiche e a chi è chiamato a scommetterci”. Per domattina a Roma è previsto un incontro tra il presidente della Regione Siciliana e il ministro del Mezzogiorno Claudio De Vincenti.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti