Sicilia, parchi eolici e fotovoltaici in cave e miniere

Sicilia, parchi eolici e fotovoltaici in cave e miniere
8 novembre 2018

La Sicilia ospitera’ nuovi parchi eolici e fotovoltaici in cave e miniere dismesse. Il ministero dell’Ambiente ha trasmesso il decreto sugli incentivi al settore delle energie da fonti rinnovabili alla Conferenza delle Regioni. La notizia e’ stata pubblicata dal quotidiano La Sicilia. Sara’ data priorita’ a chi investira’ su siti degradati legando la bonifica alla produzione di energia a costo zero.

Cosi’, in cima alla lista ci sono la sostituzione di coperture in amianto, la copertura di discariche esauste, la conversione di siti industriali e l’utilizzo delle superfici occupate da cave e miniere dismesse. Il dipartimento regionale Energia, in attesa che il decreto entri in vigore, ha pubblicato l’elenco delle 272 cave abbandonate nell’isola, piu’ l’avviso ai proprietari privati invitandoli a presentare istanza per la concessione dell’autorizzazione a tali investimenti.

Leggi anche:
Regionali, indette elezioni per il 26 maggio in Basilicata

Presto sara’ pubblicato anche l’elenco delle circa 100 miniere esaurite o abbandonate, che sono passate al demanio regionale, con relativo avviso che invita i soggetti interessati a partecipare ad una selezione per valutare progetti di bonifica e riconversione degli immobili, dei terreni e delle pertinenze che si trovano sulle superfici degli ex siti minerari, con finalita’ di installazione di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili. Ulteriore procedura sara’ attivata, infine, per la copertura energetica delle discariche esauste, quasi tutte di proprieta’ pubblica.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti