Sicilia, Sgarbi fa un passo indietro, “Sosterrò Musumeci candidato governatore”

Sicilia, Sgarbi fa un passo indietro, “Sosterrò Musumeci candidato governatore”
Vittorio Sgarbi, fondatore e leader del movimento "Rinascimento"
28 settembre 2017

“Sono disponibile a una collaborazione attiva e politica con la sua candidatura a presidente e con il suo progetto di governo della bellezza, in un rapporto diretto e fiduciario. Le altre candidature e gli altri progetti non sono utili alla Sicilia e alla sua rinascita, e non voglio contribuire, anche indirettamente ,a farli prevalere. Accolgo percio’ l’invito del presidente Musumeci”. Fa un passo indietro Vittorio Sgarbi, fondatore e leader del movimento “Rinascimento”, che, rispondendo all’invito di Nello Musumeci, ha deciso di convergere sulla sua candidatura, ritirando la propria. “La Sicilia e’ il punto di partenza di una lunga stagione nella quale – spiega – io intendo innalzare gli italiani a una piu’ alta considerazione del loro patrimonio artistico come valore di coscienza nazionale in una distinta identita’ nell’ambito europeo, e in una proiezione universale. Tutto cio’ che e’ in Sicilia ha questo carattere che, nella autonomia, appartiene all’umanita’ e ne e’ fondamento culturale. Il progetto politico della lista di Musumeci, a partire dal nome “Diventera’bellissima” va nella stessa direzione e potra’ trovare una sua continuazione, dopo le elezioni siciliane, nella stretta connessione ideale con ‘Rinascimento’. Non e’ mia intenzione – chiarisce Sgarbi – favorire, come i sondaggi indicano, candidati presidenti e forze politiche diversi da Musumeci”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Riprende quota Aquila di Bonelli, 39 "giovani" solcano cieli Sicilia


Commenti