Sicilia, si dimette l’assessore Pappalardo

Sicilia, si dimette l’assessore Pappalardo
Giorgia Meloni
6 giugno 2019

La lettera di dimissioni è già sul tavolo del governatore siciliano, Nello Musumeci. L’assessore regionale al Turismo in quota Fratelli d’Italia, Sandro Pappalardo, lascia l’Esecutivo regionale. Per lui un nuovo incarico all’Enit, l’Agenzia nazionale per il turismo.

“Voglio ringraziare personalmente Sandro Pappalardo che, da assessore regionale, ha saputo rendere la Sicilia protagonista nel campo del turismo, dello sport e dello spettacolo – dice la leader di FdI, Giorgia Meloni -. Un lavoro che è stato riconosciuto e apprezzato e che gli è valso la nomina nell’Enit”. “Un ruolo di carattere nazionale che Pappalardo ricoprirà con lo stesso senso di responsabilità che ha sempre dimostrato per le cose che fa – aggiunge Meloni -. Pappalardo è uno dei nostri dirigenti migliori: tutta Fratelli d’Italia lo ringrazia e gli augura buon lavoro per questa nuova avvincente sfida”.

Un addio nell’aria da giorni e che ha fatto scattare il toto nomine. Per la delega al Turismo, infatti, si fa il nome di Manlio Messina, esponente catanese di FdI. Resta da coprire anche un’altra casella, quella dell’assessorato ai Beni culturali rimasta vacante dopo il disastro areo in Etiopia, costato la vita lo scorso marso all’archeologo Sebastiano Tusa. Archiviata la campagna elettorale per le Europee il governatore non aveva fatto mistero della necessità di procedere a un rimpasto. Una ‘revisione’ alla squadra che adesso potrebbe essere più vicina.

Leggi anche:
Addio alle pensioni d'oro dei sindacalisti. Il piano di Fraccaro
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti