Sparatoria in una scuola di Washington, 1 morto e 3 feriti

Sparatoria in una scuola di Washington, 1 morto e 3 feriti
14 settembre 2017

Un morto e tre feriti. E’ questo per il momento il bilancio di una sparatoria in una scuola a Rockford, nello Stato americano di Washington. Stando al personale dell’ospedale in cui i sopravvissuti sono stati trasferiti, le loro condizioni sono stabili. La persona sospettata di avere aperto il fuoco è stata catturata, motivo per cui l’allarme è rientrato. La sparatoria sembra essere iniziata alle 10 ora locale, quando in Italia erano le 19 di ieri. La polizia avrebbe risposto al fuoco a Spokane, appena fuori la capitale americana contro un individuo sospetto che si era introdotto nella scuola e aveva iniziato ad aprire il fuoco contro studenti e personale della Freeman High School di Rockford. Scuole del circondario tutte in blocco completo dalle forze dell’ordine per timore di una operazione di terrorismo su vasta scala (che sembra però smentita dalle ultime novità che arrivano dall’Ap, in cui si afferma che il caso resta isolato). Nell’edificio scolastico e in quelli vicini era scattata la consueta misura preventiva di lock-down: quando viene adottata, a nessuno è permesso di entrare o uscire dall’immobile interessato. Diverse ambulanze sono state mandate nel centro scolastico per soccorrere i feriti. Sembra dalla dinamica più l’azione di un “pazzo” che non un attentato terroristico su vasta scala: intanto la polizia Usa ha annunciato di avere arrestato un sospetto ma non si sa ancora se si tratti dello stesso aggressore oppure un complice. Non è ancora chiaro quanto sia durata e quanti colpi siano stati sparati.

Leggi anche:
Hacker pubblica nuovi messaggi sul sito M5s, subito rimossi


Commenti