Spazio, missione extraveicolare sulla Iss per due astronauti

Loading the player...
16 febbraio 2018

L’astronauta della Nasa, Mark Vande Hei e il suo collega giapponese della Jaxa, Norishige Kanai hanno effettuato una missione extraveicolare, la cosiddetta “passeggiata spaziale”, all’esterno della Stazione spaziale internazionale per rimuovere un componente del braccio robotico della base orbitante. I due spacewalkers hanno recuperato il sistema Lee (Latching End Effector), praticamente la mano del braccio robotico canadese, Canadarm2, che era stato sostituito nell’ottobre 2017 e sarà riportato sulla Terra per essere aggiornato e rilanciato sull’Iss come componente di scorta. Un altro Lee, datato ma ancora funzionante, staccato dal braccio durante la passeggiata spaziale del 23 gennaio 2018, è stato sistemato all’esterno dell’Iss in una posizione di stoccaggio a lungo termine, dove resterà disponibile come pezzo di ricambio. La passeggiata di Vande Hei e Kanai è la numero 208 nella storia dell’Iss; originariamente era prevista per il 29 gennaio 2018, ma è stata posticipata e riprogrammata dopo l’ancoraggio del cargo russo Progress, dopo che il modulo Lee installato il 23 gennaio, ha riscontrato alcuni problemi di avvio, poi risolti con un aggiornamento del software. Questa missione extraveicolare è la quarta nella carriera di Vande Hei e la prima per Kanai, che così è diventato il quarto astronauta giapponese ad aver “passeggiato” nello Spazio.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Il Papa a Bangkok prega per bambine e prostitute


Commenti