Tar del Veneto, no a sedie in sale da gioco

Tar del Veneto, no a sedie in sale da gioco
15 maggio 2019

Il Comune di Jesolo (Venezia) ha incassato l’ok del Tar del Veneto che ha ritenuto legittimo un provvedimento per ridurre la permanenza ai giochi proposti dai locali pubblici. In pratica Jesolo aveva introdotto nel proprio regolamento, a tutela dei cittadini, di fornire misure uguali per tutte le attivita’ presenti sul territorio con disposizioni che non consentono l’utilizzo, nelle postazioni di gioco come le slot, di elementi di arredo che consentano alle persone di sedersi e l’impossibilita’ di applicare vetrofanie o pellicole oscuranti per impedire la visibilita’ degli spazi interni dall’area pubblica. Al Tar erano stati presentati due ricorsi che il Giudice amministrativo del Veneto ha ritenuto di rigettare dando ragione al Comune di Jesolo.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Fondi russi, per Savoini invito a comparire oggi davanti ai magistrati


Commenti