Arredamento 2018: mobili, ristrutturazioni, colori e stili

Arredamento 2018: mobili, ristrutturazioni, colori e stili
13 novembre 2017

Tendenze arredamento 2018, quali saranno in voga? Quali saranno le mode più seguite nel settore dell’arredamento per l’imminente inizio del 2018? Anche nel settore dei mobili e delle ristrutturazioni la stagione fredda vede la predominanza degli stili vintage e retrò. Con anche un ritorno al romantico e all’arzigogolato. Il vintage però sceglie una chiave rinnovata e, con i mobili più classici, si fanno spazio quelli personalizzati da tocchi insoliti in materiali come il rame con il tocco in stile «shabby chic» (che vuol dire finto trasandato). Vediamo quali sono i colori arredamento 2018 da utilizzare sulle pareti e sugli accessori ma anche gli stili e i materiali da scegliere.

SOGGIORNO 2018 Quando si parla di tendenze arredamento soggiorno immediatamente la mente pensa alle varie soluzioni da inserire in questo ambiente. C’è da scegliere il colore delle pareti, i quadri e l’illuminazione. Ovviamente si dà uno sguardo anche alle tendenze divani 2018 per poter scegliere non solo quello più comodo e adatto alle proprie esigenze ma esteticamente quello che meglio si addice alla stanza. Sappiate che le cromie da preferire sono quelle scure e decise, come il blu navy, il viola e verde molto scuro, ma c’è comunque spazio per il bianco al quale accostare complemento, come cuscini e vasi, dai colori brillanti.

CAMERA DA LETTO 2018 Per quanto riguarda la zona notte le tendenze interior design 2018 ci suggeriscono di preferire uno stile minimal e formale. L’arredamento scandinavo in camera da letto è senza dubbio l’ideale ma anche optare per un tocco di colore pastello da utilizzare essenzialmente alle pareti non è affatto sbagliato.

BAGNO 2018 Le tendenze design 2018 ci forniscono delucidazioni anche per quel che riguarda il bagno. Scegliete cementine dallo stile vintage e possibilmente lucide se chiare o opache se nere. Con queste potete realizzare il pavimento, decorare una parete oppure creare un box doccia perimetrale.

Leggi anche:
Gruppo filo-Isis pubblica fotografia del Papa decapitato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti