A Torino è già Ronaldo-mania. Inventato il gelato CR7

Loading the player...
11 luglio 2018

L’arrivo di Cristiano Ronaldo a Torino è stato ufficializzato solo ieri, ma all’ombra della Mole è CR7 mania da giorni. C’è chi ha inventato un nuovo gusto di gelato in omaggio al campione lusitano. E’ Leonardo La Porta, titolare del centrale bar Miretti, che ha lanciato il 7 luglio il gelato CR7.

“Ho inventato io il gelato Ronaldo. Cerco sempre di inventare nuovi gusti legati agli eventi che avvengono in città. Questa volta si parlava di continuo di Ronaldo, al che mi è venuto in mente di cercare dei prodotti tipici portoghesi per fare un gusto di gelato”. “L’ingrediente è un fior di latte classico abbinato a un liquore tipico portoghese che è il Ginja, un liquore molto simile al ratafià piemontese, che però è di ciliegie, mentre il Ginja è a base di amarena. Pensavo di farlo solo un giorno, il 7/7 visto che lui ha la maglia numero sette E avrebbe dovuto essere presentato quel giorno”.

Intanto allo Juventus Store va in scena il pellegrinaggio per accaparrarsi la maglia del campione. Si tratta per lo più di ragazzi giovani che fin dal mattino si sono recati in via Garibaldi per essere tra i primi ad avere la nuova maglia. “E’ stata una emozione incredibile. Volevo già prenderla ieri ma non ci credevo ancora. Andrò all’aeroporto ad aspettare Ronaldo, anche perché sono abbonato e poi lo aspetterò anche allo stadio”. Il 5 volte Pallone d’Oro dovrebbe arrivare a Torino, lunedì. Su una cosa sono d’accordo i torinesi al di là del tifo calcistico: “E’ una cosa buona per tutti, per tutta la città”. E c’è anche chi si spinge a dire che è un bene per tutta Italia: “Per la città vuol dire tantissimo, ma anche per tutta Italia. Ci sarà affluenza da tutte le parti del mondo”.

Leggi anche:
Facebook ha trattato con banche per dati utenti. Istituti finanziari preoccupati per la privacy dei clienti

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti