Torna a Teheran un’antica scultura persiana rubata

Loading the player...
10 ottobre 2018

E’ esposta al museo nazionale di Teheran una antica scultura persiana che era stata rubata due volte. Un tribunale di New York ne ha ordinato di recente la restituzione all’Iran. Ed è stato lo stesso presidente iraniano Rohani a riportarla in patria durante la sua ultima visita negli Stati Uniti.

Leggi anche:
Mattarella: "Palermo capitale della cultura faro Paese, sfida vinta"

Realizzato circa 25 secoli fa, il bassorilievo raffigura la testa di un soldato. Fu scoperto in uno scavo archeologico nei primi anni ’30 a Persepoli, nei pressi della odierna città iraniana di Shiraz. Il manufatto è stato rubato quattro anni dopo il suo ritrovamento e alla fine è finito al Museo di Belle Arti di Montreal, dove è stato nuovamente rubato nel 2011. Poi è stato sequestrato dall’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan nel 2017. E finalmente è tornato a casa.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti