Tragedia nel Palermitano, 34enne precipita con parapendio. Individuato con gps il corpo senza vita

14 settembre 2017

Tragedia a Partinico, in provincia di Palermo, dove un uomo di 34 anni, Antonio Santangelo, è precipitato con il parapendio nella zona di Montagna della Fiera. Il suo corpo è stato ritrovato la notte scorsa dopo parecchie ore di ricerche ad opera dei vigili del fuoco, del personale del corpo forestale, dei carabinieri e anche di alcune squadre del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione di Palermo. Il giovane era originario di Sciacca, in provincia di Agrigento, e di lui si erano perse le tracce ieri pomeriggio intorno alle 17. Partito dal santuario di Romitello, Santangelo era insieme ad altri appassionati di parapendio, ma durante il volo se ne sono perse le tracce. Il corpo ormai privo di vita è stato individuato grazie alla collaborazione dei compagni di parapendio che lo hanno localizzato grazie al sistema gps che ha ricostruito il volo del 34enne. All’origine dell’incidente costato la vita a Santangelo potrebbe essere stata una forte raffica di vento. I compagni di volo lo descrivono infatti come un praticante esperto di parapendio.

Leggi anche:
E' morta a Milano Rosilde Craxi, sorella di Bettino


Commenti