Trofei e altri cimeli di Boris Becker all’asta per pagare debiti

Loading the player...
11 luglio 2019

Coppa Davis, Wimbledon, foto, racchette, orologi: 82 pezzi tra trofei e memorabilia appartenenti all’ex star tedesca del tennis Boris Becker messi all’asta online dalla società britannica Wyles Hardy per cancellare parzialmente i debiti del campione in bancarotta. Cimeli raccolti in una lunga carriera di successi: Becker fu il più giovane vincitore della storia di Wimbledon a 17 anni nel 1985 ma abbandonati i campi da tennis deve disfarsene per ripianare la difficile situazione finanziaria. Un tribunale di Londra lo ha dichiarato fallito nel 2017.

Il curatore fallimentare dei beni del tennista, Mark Ford: “I trofei più famosi sono quelli di Wimbledon, anche le Renshaw Cup sono molto popolari. Ma forse quello degli Us Open è più interessante per il mercato americano, penso sia il lotto d’asta numero uno”. “Il signor Becker – ha aggiunto – ha chiesto più volte se può indicare qualcuno per l’acquisto di alcuni articoli, è comprensibile che ci sia affezionato, siamo sempre stati aperti alla prospettiva di una vedita a qualcuno legato a lui, naturalmente non con i suoi soldi”. Al momento sono arrivate offerte da 30 paesi, ma Ford ha fatto appello a chiunque sia in possesso di altri trofei che mancano all’appello a farsi avanti. Ce ne sono alcuni esposti in musei o dimenticati in altri luoghi. E servono parecchi soldi per rimborsare i creditori.

Leggi anche:
Libia, medici e infermieri morti in raid aereo di Haftar su ospedale da campo a sud di Tripoli
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti